venerdì 27 marzo 2015

Cream Cheese Swiss Meringue Buttercream

Per decorare la torta della mia bimba volevo provare un frosting nuovo, che non sapesse troppo di burro. In passato avevo già visto che mischiando burro e philadelphia il gusto è nettamente migliore, ma volevo qualcosa di più leggero e quindi ho pensato di unire della meringa, magari preparata alla svizzera, in modo che gli albumi fossero cotti e completamente sicuri, dato che la torta era destinata soprattutto ai bambini.
Cercando un po' in rete ho trovato questa ricetta ed ho subito voluto provarla. Al procedimento ho però fatto una leggera modifica, conseguenza di una serie di commenti letti in rete su ricette simili, ossia il consiglio di incorporare il burro a velocità molto lenta e di montare il philadelphia prima di incorporarlo alla crema al burro.

Perciò ecco qui la mia personale versione della Cream Cheese Swiss Meringue Buttercream



Ingredienti
100g (3) di albumi
130g zucchero
142g burro, a cubetti e a temperatura ambiente
1 cucchiaino di vaniglia
113 g di Philadelphia, a cubetti e a temperatura ambiente

Procedimento
Preparare due pentolini per fare il bagno maria e portare l'acqua a bollore. Nel pentolino superiore mischiare albumi e zucchero, quindi porlo sopra al pentolino di acqua bollente per fare il bagno maria. Mischiare continuamente con una frusta a mano il composto di albumi e zucchero per circa cinque minuti, ma è meglio sempre controllare con il termometro e fermarsi quando il composto raggiunge la temperatura di 71°C. Per i dettagli (anche scientifici) della preparazione della meringa svizzera, vi consiglio il bellissimo articolo di Bressanini. Una volta raggiunta la temperatura, mettere il composto nella ciotola del Kitchen Aid ed iniziare a montare il composto portando la velocità della frusta gradualmente ad alta velocità, finché il composto raggiunge la temperatura ambiente, ci vogliono circa dieci minuti, è molto importante che il composto non sia caldo prima di incorporare il burro, altrimenti si scioglie e addio! Nel frattempo in un'altra ciotola montare il Philadelphia e lasciare a temperatura ambiente. Quando la meringa svizzera raggiunge la temperatura ambiente, mettere la frusta a K e, a bassa velocità, incorporare il burro un pezzettino alla volta: in questa fase è molto importante armarsi di tanta pazienza e procedere un pezzettino alla volta, aspettando che ogni pezzetto sia completamente incorporato prima di aggiungerne altro, e riportando il composto giù dai bordi molto spesso. Non preoccupatevi se il composto si smonta un po' e sembra disomogeneo. Se invece dovesse risultare liquido, mettete la ciotola in frigo a raffreddare per 10 minuti e poi riprendere a montare. Per consigli sulla Swiss Meringue Buttercream potete leggere qui. Dopo che tutto il burro è stato inserito, aggiungere l'aroma che preferite, aumentare la velocità al massimo e montare per tre minuti o finché la buttercream risulti ben omogenea e montata. Riportare a bassa velocità ed incorporare il Philadephia un po' per volta, quindi mischiare a media velocità per incorporare completamente.
Potete conservarla in frigo anche per dieci giorni, ma prima di riutilizzarla lasciatela tornare a temperatura ambiente e poi montatela nuovamente.
E' troppo buona!!!


sabato 21 marzo 2015

Torta Hello Kitty per i 2 anni di Serena!

Com'è grande la mia bambina! E come sono volati questi due anni! Ormai Serena parla, parla tantissimo, è indipendente e vuole esserlo ogni giorno di più! Conta fino a 11, come gli scalini dell'asilo, e si canta "tanti auguri a te" per il suo compleanno! E per fortuna è ancora una gran dormigliona! ;)
Per il suo secondo compleanno abbiamo festeggiato con parenti ed amici e ho preparato questa torta a forma di Hello Kitty, un progetto semplice e senza pasta di zucchero, che ancora non mi sento di introdurre. Tutta la festa era a tema Hello Kitty dato che è uno dei personaggi preferiti della mia bimba.


Questo è tutto quello che ho preparato, oltre alla torta c'erano meringhe ricoperte di cioccolato bianco a volontà, biscotti a forma di Hello Kitty e cake pops decorati!



Per la torta ho preparato una semplice torta allo yogurt, dose doppia per una tortiera da 31 cm di diametro. Quindi l'ho tagliata a metà, bagnata, farcita con crema pasticcera (nuova ricetta che posterò presto) e poi intagliata seguendo il faccione di Hello Kitty che avevo precedentemente stampato.


Per fare occhi e nasino, ho preparato dei biscottini di pasta frolla di forma ovale e li ho "dipinti" coi coloranti alimentari, ne ho preparati in abbondanza per scegliere quelli migliori.


Infine ho preparato una nuova crema, la Cream Cheese Swiss Meringhe Buttercream (di cui posterò presto la ricetta), con cui ho prima ricoperto tutta la superficie della torta per fermare le briciole e poi ho fatto tutti i ciuffetti con un beccuccio a stella per decorare la torta.
I baffi di Kitty li ho fatti coi "mikado" ;)

Ecco qui i biscotti, fatti di semplice e buonissima pasta frolla alla vaniglia.


Con gli avanzi di torta, ho preparato questi cake pops, mischiando due bei cucchiai di nutella per cambiarne gusto e consistenza. Per ricoprirli ho preperito usare del cioccolato bianco sciolto a bagno maria e tinto di rosa, a cui ho aggiunto un pizzico di olio di semi per fare in modo che rimanesse più liscio e non troppo denso, ne basta veramente pochissimo. Per consigli su come fare i cake pops, fate riferimento al sito di Bakerella. Li ho poi decorati con fiorellini di pasta di zucchero.


Per fare le meringhe, al posto della solita ricetta, sono partita dalla meringa svizzera, tanto per provare qualcosa di diverso, e devo dire che sono venute di una consistenza spettacolare, tutti mi hanno detto che erano veramente speciali, provatele! Per rimanere in tema, le ho decorate con cioccolato bianco tinto di rosa.



La mia bimba si è divertita tantissimo, ha mangiato tantissimi dolci (troppi!) e ancora adesso, a distanza di una settimana, racconta tutto quello che ha fatto quel giorno e fa l'elenco di tutti gli invitati! E' troppo dolce!!! <3

A presto con le nuove ricette usate per questa torta!

giovedì 5 marzo 2015

Chocolate chip cookies

Biscotti super rapidi e super buoni, un'altra super ricetta della mia cara Araba Felice.



Ingredienti
1 uovo intero
160 g di farina
113 g di burro
un generoso pizzico di sale
mezzo cucchiaino di bicarbonato
70 g di zucchero semolato
70 g di zucchero di canna
170 g di gocce di cioccolato

Procedimento 
Ho fatto tutto nel Kitchen Aid con la frusta a K perché avevo fretta, ma basta anche un frullino normale.
Sbattere con le fruste il burro con i due tipi di zucchero finché chiaro e spumoso. Aggiungere l'uovo intero ed incorporarlo bene al composto. Unire quindi la farina con il bicarbonato. Con una spatola unire le gocce di cioccolato amalgamandole bene. L'impasto sarà molto morbido. Con un cucchiaino versare piccoli mucchietti di impasto su una teglia coperta con carta forno distanziandoli molto bene.

A me ne sono venuti una ventina.
E sono spariti in un attimo!
Buonissimi!

mercoledì 18 febbraio 2015

Mini Madeleine al limone

Questi dolcini li ho fatti per una mia amica intollerante ad una marea di cose, tra cui uova e latticini!



La ricetta l'ho trovata qui:

Ingredienti
300 g farina 00
200 g zucchero
120 g olio di semi
170 g acqua
2 limoni (succo e scorza grattugiata)
1 bustina di lievito per dolci
aroma di vaniglia

Io ne ho preparata mezza dose e sono venute fuori una cinquantina di mini madeleine. Con la dose intera potete anche preparare una torta in uno stampo da 24 cm.

Preriscaldare il forno a 180 gradi. In una ciotola capiente mischiare con le fruste elettriche l'olio e l'acqua, quindi aggiungere il succo filtrato dei limoni. Aggiungere al composto tutti gli altri ingredienti e lavorare con le fruste fino ad ottenere un composto liscio e uniforme.

Imburrare e infarinare bene lo stampo, quindi versare il composto. Se fate una torta infornate per circa mezzora, altrimenti andate ad occhio. Attenzione che il composto rimane comunque molto chiaro anche dopo la cottura, quindi fate attenzione ai bordi che si colorano prima e fate sempre la prova stecchino.

Sono stati una sorpresa, l'impasto rimane molto morbido e soffice e si conservano così anche per molti giorni se conservati in un contenitore a chiusura ermetica.

A presto!


venerdì 30 gennaio 2015

Cupcake alle castagne di Delia Smith

Il tempo vola come sempre, e siamo a fine mese e ancora non ho postato una ricettina fatta durante le vacanze di Natale, presa dal libro Delia's Happy Christmas. Eccola qui, per addolcire questa grigia giornata:



Ingredienti (per 8 cupcake)
150 g crema di marroni (già zuccherata)
110 g burro morbido
2 uova
110 g farina di castagne
mezza bustina di lievito per torte
4 cucchiai di latte

Topping
100 g crema di marroni (già zuccherata)
200 g mascarpone
3 marron glacé spezzettati
zucchero a velo

Preriscaldare il forno a 170°C. mettere il burro con i 150g di crema di marroni in un contenitore e montarli con delle fruste fino ad avere un composto chiaro e spumoso. Mescolare le due uova ed aggiungerle poco per volta al composto aspettando che siano incorporate al resto prima di aggiungerne. Setacciare la farina di castagne col lievito ed aggiungerla al composto poco per volta, intervallando con il latte. Dividere il composto equamente nello stampo da cupcake e cuocere nella parte centrale del forno per 35-40 minuti. Fare la prova stecchino prima di sfornare. Lasciar raffreddare i cupcake su una griglia.
Aspettare che i cupcake siano freddi prima di preparare il topping e comunque metterlo sui cupcake circa mezzora prima di servirli. Mischiare i 100 g di crema di marroni col mascarpone, quindi decorare i cupcake con la sac a poche ed aggiungere i pezzetti di marron glacé ed una leggera spolverata di zucchero a velo (io non l'ho messa).
Delia suggerisce di mangiarli il prima possibile, ed in effetti sono buonissimi, ma quelli avanzati li abbiamo mangiati dopo qualche giorno ed erano altrettanto buoni! Ovviamente vanno conservati in frigo.
La ricetta è completamente gluten-free!


venerdì 9 gennaio 2015

Cornetti di pan brioche

Buon anno a tutti!
La prima ricetta di quest'anno è questo meraviglioso pan brioche delle sorelle Simili, con cui ho fatto dei fantastici cornetti! Alzarsi la mattina e fare colazione così è bellissimo!



La ricetta contiene un pochino più di zucchero rispetto all'originale per rendere l'impasto adatto ad una brioche dolce, come consigliato da Paoletta da cui ho preso ricetta e consigli di lavorazione che vi riporto qui:


Ingredienti:
Lievitino:
g 150 di farina (metà manitoba e metà farina 00)
g 90 di acqua
g 20 di lievito di birra

Impasto:
g 350 di farina (metà manitoba e metà farina 00)
g 50 di acqua
g 100 di burro ammorbidito a temperatura ambiente
2 uova
zucchero: versione semidolce 30 gr; versione dolce da g 80 a g 100 (secondo il gusto)
sale: versione semidolce 10 gr; versione dolce 5 gr
vanillina (solo versione dolce)
buccia grattata di 1 arancia o 1 limone (solo versione dolce)


Procedimento:
Per il lievitino, impastare velocemente e fare riposare per 50/60 minuti fino al suo raddoppio coperto a temperatura ambiente.

Per l'impasto, amalgamare sul tavolo il resto degli ingredienti e lavoratelo bene.
Appena il lievitino è pronto mettetelo sul tavolo schiacciatelo bene e tiratelo con le mani, mettete al centro il secondo impasto ed "impachettatelo" col lievititno. Poi cominciate a lavorarlo battendo finchè non ci saranno più striature bianche il che indica che i due impasti si sono già completamente amalgamati (ci vogliono almeno 15'). In alternativa dopo aver fatto il pacchetto, iniziare a lavorarlo con la planetaria col gancio fino a incordatura, l'impasto rimane estremamente morbido e soffice.
Mettere in una ciotola unta di burro e fatelo lievitare per 1 ora e 1/2 1 ora e 45.

Rovesciare sul tavolo e formare cornetti, focacce, panini per danubio, o qualsiasi altra forma vi suggerisce la fantasia. Coprire con pellicola o con un panno umido e far lievitare per altri 40-50 minuti.
Pennellare con estrema delicatezza con un uovo intero sbattuto e cuocere a 180/200° statico per circa 30-40 minuti o fino a completa doratura, dipende dalle pezzature, per i cornetti bastano circa 15-20 minuti a 180°, un pan brioche o panettone gastronomico avrà bisogno di più tempo e di una temperatura di circa 200°. Per le focacce/tramezzino, si può anche dividere l'impasto in 3-4 parti e cuocerlo in teglie, anche di stagnola, di circa 20 cm.



Per formare i cornetti, dall'impasto lievitato si ricavano due dischi uguali di diametro di circa 30-40 cm, spessi circa mezzo cm. Con la rondella tagliapizza si divide in 4 quarti, poi ogni quarto in tre, per far venire 12 cornetti per disco, con base di circa 7 cm per farli piccoli. Poi si stira bene ogni triangolo delicatamente con le mani infarinate, più lungo è il triangolo più giri si riescono a fare e più bello viene esteticamente. Si inizia ad avvolgere strettino, partendo dalla base verso la punta. La punta è meglio lasciarla sul davanti e sotto il cornetto, altrimenti in lievitazione o in cottura si solleva. Poi si arrotola e si incurvano le estremità. Per farcirli, stirare bene la base del cornetto, mettere un cucchiaino di farcitura (marmellata, crema, nutella, quello che preferite), chiudere la base sopra alla farcitura e sigillare bene i bordi in modo che la farcitura non esca in cottura, quindi continuare ad arrotolare fino alla punta. Procedere quindi con gli ultimi 40-50 minuti di lievitazione.

Se si ottengono due teglie di cornetti è consigliabile mettere la seconda in frigorifero mentre si cuoce la prima. In questo modo i cornetti non passeranno di lievitazione e non perderanno le loro caratteristiche.
Per la conservazione: se non li mangiate subito consiglio di congelarli appena si saranno raffreddati (il giorno dopo altrimenti perdono parte della loro sofficità), riponendoli su di un vassoio fino a quando si saranno induriti completamente, solo allora potrete metterli in appositi sacchetti e congelarli. Al momento del bisogno basterà farli scongelare sempre all’interno del sacchetto per far sì che riacquistino la loro umidità. Scaldateli nel forno a microonde per un paio di minuti, oppure nel forno tradizionale e fate intiepidire.

Alla fine questi cornetti sono molto più rapidi da fare rispetto a quelli sfogliati che avevo già fatto e per la colazione vanno benissimo! Ho fatto il doppio dell'impasto così ne ho una bella scorta in freezer! :D

Ancora auguri a tutti! <3

lunedì 15 dicembre 2014

Alberelli di Natale di meringa

Natale è alle porte!
Qualche giorno fa abbiamo fatto l'albero di Natale e addobbato tutta la casa, la mia piccolina ha partecipato ai preparativi con molto entusiasmo, aiutandoci ad attaccare le vetrofanie e a fare l'albero di Natale passandoci le palline! :$
Per arrivare un po' per volta alla festa del 25, quest'anno abbiamo preparato questa casetta col calendario dell'avvento in cui in ogni cassettino è nascosto un piccolo dolce e ogni sera Serena apre il cassettino e si gusta il suo dolcetto, in attesa della sorpresa di Natale!
Tra le varie cose che ho preparato per la casetta, ci sono anche queste piccole meringhe a forma di albero di Natale, fatte semplicemente con una bocchetta a stella e decorate con qualche confettino natalizio.


Oltre alle meringhette, ci sono anche dei biscottini a forma di stella fatti insieme al mio tesorino, è la prima volta che facciamo i biscotti insieme! E so già che è solo la prima volta di tante!!! :D Ha già ereditato dalla mamma la destrezza col matterello ;)


Ed ecco qui la casetta piena di dolcetti!

Spero di riuscire a postare ancora qualcosa prima del 25, altrimenti tanti cari auguri di buon Natale a tutti! <3