martedì 28 settembre 2010

Tartufi al caramello e burro salato di Pierre Hermé

Carissime,
il mio caro maritino, alla veneranda età di 33 anni, si è beccato la varicella! :o Io per fortuna l'ho già fatta, ma dato che aveva un febbrone e gli ho dato tutte le coperte, io che sono una freddolosona mi sono subito raffreddata... e così sono malaticcia anch'io :( Ieri sono stata a casa, ma oggi sono già al lavoro, sperando che Stefano non stia troppo male...

Lo scorso weekend, dato che avevo un rimasuglio di panna in scadenza, ho provato questa ricettina molto gustosa per utilizzarla.


Ingredienti
cioccolato fondente al 70% 170g
cioccolato al latte 90g
zucchero 100g
burro salato 20g (o burro normale con un pizzico di sale)
panna da montare 130g
cacao in polvere q.b.
zucchero a velo q.b.

Fase 1
Far sciogliere lo zucchero in una casseruola dal fondo spesso a fuoco dolce fino a che il caramello non sarà troppo scuro. Aggiungere fuori dal fuoco il burro, facendolo scivolare sul bordo della pentola. Mescolare ed aggiungere la panna bollente. Mescolare nuovamente e lasciare riprendere il bollore in modo che tutto si sciolga ed amalgami bene.
Spezzettare i due tipi di cioccolato e versarci sopra il caramello con la panna, mescolando molto bene fino a che tutto il cioccolato sarà sciolto. Versare il composto su della carta forno posta su una teglia, stendendolo ad uno spessore di circa mezzo centimetro o poco più. Lasciare riposare almeno due ore in frigo.

Fase 2
Riprendere il composto, tagliarlo a quadrati di circa 3 cm di lato. Formare  nell’incavo della mano delle palline. Per evitare che il cioccolato fonda lavorandolo, cospargere le mani di zucchero a velo. Riporre le palline distanziate su una teglia e quindi di nuovo in frigo per una mezzoretta.

Fase 3
Riprendere le palline, rotolarle nel cacao, togliendo l'eccesso con l'aiuto di un colino. Rimetterli in frigorifero fino ad una mezzoretta prima di gustarli.
Con queste dosi ne sono venuti una cinquantina.


Davvero buonissimi!

Con questa ricetta partecipo alla raccolta Passione al cioccolato di Dolcementeneve!

32 commenti:

  1. buona guarigione al tuo msaritino e riguardati anche tu...
    segno la ricetta di questi buonissimi tartufi...sono come la ciliegia uno tira l'altro..
    ciao da lia

    RispondiElimina
  2. Devono essere deliziosi :) Ne è avanzato qualcuno?? :D
    Bacibaci

    RispondiElimina
  3. guarite presto!! secondo me un tartufino può aiutare!!!

    RispondiElimina
  4. Certo che avere la varicella a 33 anni non è mica uno scherzo...mi ricordo che mio zio èstato malissimo. Spero che tuo marito si riprenda presto
    Magari qualche tartufino potrebbe giovare alla ripresa. Sembrano deliziosi.

    RispondiElimina
  5. Ciao mi dispiace moltissimo per Stefano spero si rimetta presto!!!
    Complimenti questi tartufini sono super guduriosi

    RispondiElimina
  6. Mannaggia, che rottura la varicella!Vuoi vedere che un tartufini riesce ad essere terapeutico? ;-)

    RispondiElimina
  7. Che buoni questi tartufini!!!...golosissimi!!!...assolutamente da provare!!!

    RispondiElimina
  8. Caspita auguro a Stefano di guarire presto, con le tue coccole sicuramente si riprenderà presto e mi raccomando guarisci anche tu

    questi tartufuni hanno del delizioso
    smack Manu

    RispondiElimina
  9. Buona guarigione per tuo marito ( e io che mi lamentavo per averla avuta tardissimo: 13 anni!!)
    questi dolci sono spettacolari e voglio provarli prestissimo!
    grazie per la ricetta
    Baci

    RispondiElimina
  10. Mi dispiace un sacco per tuo marito, io l'ho avuta quando ero piccola ma é una vera rottura. Sicuramente questi deliziosi tartufini lo hanno aiutato moltissimo. Un bacione!!

    RispondiElimina
  11. sembrano veramente deliziosi!! me li segno, ottimi come fine pasto!! complimenti davvero!! ti ho scoperta da poco ma non ti mollo!!

    RispondiElimina
  12. Deliziosa idea!!! devono essere uno tira l'altro!!! e che stupendo quel porta dolci!!!
    brava!

    RispondiElimina
  13. Che meraviglia questi dolcetti golosissimi!!! Ma volevo farti dei megacomplimenti per la torta qui sotto, è bellissima!! E complimenti anche per la pazienza nel dipingere la cialda!!!
    Brava davvero!!
    Franci

    RispondiElimina
  14. Che bellissimi tartufi, mai provati col burro salato sai che buoni!! da provare complimenti per tutto ^_^
    Anna

    RispondiElimina
  15. Grazie mille a tutte!!! Il burro leggermente salato rende questi tartufi davvero deliziosi, sono andati a ruba!

    RispondiElimina
  16. Ciao Sara! Appena ho letto sul tuo post "Pierre Hermé" non sono più riuscita a staccarmi! Un nome una garanzia! Perfetti i tuoi tartufi...devono essere di un buono... me ne lasci uno??? Bacione!

    RispondiElimina
  17. Spero vi riprendiate in fretta, di sicuro sapete come coccolarvi ^_^ intendo dire con questi tartufini nè!
    A presto
    Sonia

    RispondiElimina
  18. Che meraviglia, li mangerei tutti! :-p

    RispondiElimina
  19. Ciao sono nuova del tuo blog....è bellissimo passerò a trovarti spesso!ciao ciao

    RispondiElimina
  20. Ciao, grazie mille, questa ricetta è perfetta per la mia raccolta... parteciperò sicuramente alla tua appena ho un attimo di tempo... baci Chiara

    RispondiElimina
  21. Mamma mia Sara che acquolina mi hai fatto venire con queste foto....un bacione :-)

    RispondiElimina
  22. Ciao complimenti per il tuo blog :)
    Io sono Gloria, una studentessa con la passione dei dolci..sono nuova di qui, se ti va vienimi a trovare sul mio blog :)
    ciaooo

    RispondiElimina
  23. Estasiata di fronte a questi meravigliosi tartufi!!! mannaggia non ho la panna in casa altrimenti li avrei fatti immediatamente!!! bravissima sono superbi

    RispondiElimina
  24. Sara li ho fatti domenica poi le posterò nel mio blog, sono speciali , uno tira l'altro!! brava! Grazie per la visita un bacio e buon fine settimana.
    Anna

    RispondiElimina
  25. Mi stupisco sempre di come certi blog mi restino sconosciuti, non so come succede, quali siano i canali giusti, se ci sono........
    Sono felice di avere scoperto il tuo. Le tue torte sono spettacolari, sei bravissima. Siccome anch'io adoro fare dolci mi unisco ai tuoi sostenitori così non rischio di perderti nel caos della blogsfera.
    Se ti va passa a trovarmi, mi fa sempre piacere conoscere persone nuove.
    http://zuccheroeviole.blogspot.com
    Ciao e a presto

    RispondiElimina
  26. Ciao Sara,
    sono Antonia, una ragazza di 23 anni.E' da un pò che ho scoperto il tuo blog ed è molto interessante. Sei molto brava, quindi comlpimenti!! Oggi per l'onomastico di mia mamma ho provato a fare questi deliziosi tartufi ( buonissimi!) e ho anche fatto la torta allo yogurt ( sofficissima). Sono piaciuti a tutti! Grazie mille per le tue ricette.
    Un bacio
    Antonia

    RispondiElimina
  27. Grazie mille tutti, sono contenta che questi tartufi vi siano piaciuti, sono davvero speciali!

    RispondiElimina
  28. che spettacolo!!!bravissima...gnam gnam! :D
    se hai voglia sbircia da me, ciao a presto p

    RispondiElimina
  29. Bravissima Sara!
    Questi tartufi sono davvero la fine del mondo, anche qualcosa di più! :)
    E datti da fare con le mille torte! Questi incantesimi sono davvero infidi! ^^
    Ti seguo!
    Besito!
    Babi

    RispondiElimina