venerdì 9 gennaio 2015

Cornetti di pan brioche

Buon anno a tutti!
La prima ricetta di quest'anno è questo meraviglioso pan brioche delle sorelle Simili, con cui ho fatto dei fantastici cornetti! Alzarsi la mattina e fare colazione così è bellissimo!



La ricetta contiene un pochino più di zucchero rispetto all'originale per rendere l'impasto adatto ad una brioche dolce, come consigliato da Paoletta da cui ho preso ricetta e consigli di lavorazione che vi riporto qui:


Ingredienti:
Lievitino:
g 150 di farina (metà manitoba e metà farina 00)
g 90 di acqua
g 20 di lievito di birra

Impasto:
g 350 di farina (metà manitoba e metà farina 00)
g 50 di acqua
g 100 di burro ammorbidito a temperatura ambiente
2 uova
zucchero: versione semidolce 30 gr; versione dolce da g 80 a g 100 (secondo il gusto)
sale: versione semidolce 10 gr; versione dolce 5 gr
vanillina (solo versione dolce)
buccia grattata di 1 arancia o 1 limone (solo versione dolce)


Procedimento:
Per il lievitino, impastare velocemente e fare riposare per 50/60 minuti fino al suo raddoppio coperto a temperatura ambiente.

Per l'impasto, amalgamare sul tavolo il resto degli ingredienti e lavoratelo bene.
Appena il lievitino è pronto mettetelo sul tavolo schiacciatelo bene e tiratelo con le mani, mettete al centro il secondo impasto ed "impachettatelo" col lievititno. Poi cominciate a lavorarlo battendo finchè non ci saranno più striature bianche il che indica che i due impasti si sono già completamente amalgamati (ci vogliono almeno 15'). In alternativa dopo aver fatto il pacchetto, iniziare a lavorarlo con la planetaria col gancio fino a incordatura, l'impasto rimane estremamente morbido e soffice.
Mettere in una ciotola unta di burro e fatelo lievitare per 1 ora e 1/2 1 ora e 45.

Rovesciare sul tavolo e formare cornetti, focacce, panini per danubio, o qualsiasi altra forma vi suggerisce la fantasia. Coprire con pellicola o con un panno umido e far lievitare per altri 40-50 minuti.
Pennellare con estrema delicatezza con un uovo intero sbattuto e cuocere a 180/200° statico per circa 30-40 minuti o fino a completa doratura, dipende dalle pezzature, per i cornetti bastano circa 15-20 minuti a 180°, un pan brioche o panettone gastronomico avrà bisogno di più tempo e di una temperatura di circa 200°. Per le focacce/tramezzino, si può anche dividere l'impasto in 3-4 parti e cuocerlo in teglie, anche di stagnola, di circa 20 cm.



Per formare i cornetti, dall'impasto lievitato si ricavano due dischi uguali di diametro di circa 30-40 cm, spessi circa mezzo cm. Con la rondella tagliapizza si divide in 4 quarti, poi ogni quarto in tre, per far venire 12 cornetti per disco, con base di circa 7 cm per farli piccoli. Poi si stira bene ogni triangolo delicatamente con le mani infarinate, più lungo è il triangolo più giri si riescono a fare e più bello viene esteticamente. Si inizia ad avvolgere strettino, partendo dalla base verso la punta. La punta è meglio lasciarla sul davanti e sotto il cornetto, altrimenti in lievitazione o in cottura si solleva. Poi si arrotola e si incurvano le estremità. Per farcirli, stirare bene la base del cornetto, mettere un cucchiaino di farcitura (marmellata, crema, nutella, quello che preferite), chiudere la base sopra alla farcitura e sigillare bene i bordi in modo che la farcitura non esca in cottura, quindi continuare ad arrotolare fino alla punta. Procedere quindi con gli ultimi 40-50 minuti di lievitazione.

Se si ottengono due teglie di cornetti è consigliabile mettere la seconda in frigorifero mentre si cuoce la prima. In questo modo i cornetti non passeranno di lievitazione e non perderanno le loro caratteristiche.
Per la conservazione: se non li mangiate subito consiglio di congelarli appena si saranno raffreddati (il giorno dopo altrimenti perdono parte della loro sofficità), riponendoli su di un vassoio fino a quando si saranno induriti completamente, solo allora potrete metterli in appositi sacchetti e congelarli. Al momento del bisogno basterà farli scongelare sempre all’interno del sacchetto per far sì che riacquistino la loro umidità. Scaldateli nel forno a microonde per un paio di minuti, oppure nel forno tradizionale e fate intiepidire.

Alla fine questi cornetti sono molto più rapidi da fare rispetto a quelli sfogliati che avevo già fatto e per la colazione vanno benissimo! Ho fatto il doppio dell'impasto così ne ho una bella scorta in freezer! :D

Ancora auguri a tutti! <3

1 commento:

  1. Ciao Sara! Venirti a trovare nel tuo sempre meraviglioso spazio e trovare una simile ricetta e' una tentazione a cui non si può resistere! Vedo anche che la tua bellissima Serena e' cresciuta ed il suo sorriso assomiglia sempre di più a quello della sua bellissima mamma!
    Un abbraccio!
    Fabrizia

    RispondiElimina