domenica 2 febbraio 2014

Crisp Coconut and Chocolate Pie di Martha Stewart


Questa è una di quelle ricette facili e rapide che ti salvano quando si hanno ospiti e non si ha il tempo nemmeno per scendere a fare la spesa. Bastano quattro ingredienti, solo QUATTRO ingredienti e farete un figurone! La ricetta è di Martha Stewart, tratta dal libro Pies & Tarts che mi ha regalato la mia amica Stefania Arabafelice (che probabilmente definirebbe questa torta "furbissima" ;)).

Ingredienti (per una tortiera da 23 cm di diametro)
57 g di burro morbido
311 g di cocco rapè
300 g di panna da montare
227 g di cioccolato fondente, preferibilmente al 61% di cacao

Preparazione
Preriscaldare il forno a 175°C, con delle fruste elettriche mischiare il burro con un terzo del cocco, fino a formare una palla, quindi aggiungere il resto del cocco impastando con le mani.
Imburrare una tortiera o coprirla con carta forno, premere l'impasto di cocco sul fondo e sui bordi per formare la base della torta. Sopra i bordi mettere lo stesso impasto ma lasciandolo più morbido, senza premere. Mettere un disco fatto di stagnola sopra i bordi per non farli colorare troppo ed infornare per 10-15 minuti, fino a quando il centro della base non inizia a colorarsi. Quindi rimuovere la stagnola e lasciar cuocere altri 4-6 minuti per far dorare i bordi (a me ne sono bastati 3 e forse 2 erano anche meglio per i miei gusti). Far raffreddare la base e intanto preparare la ganache per la farcitura. Spezzettate il cioccolato finemente (oppure a pezzettoni e scioglierlo al microonde a media potenza), scaldare la panna fino a quando comincia appena a bollire, quindi versarla sul cioccolato. Con una frusta a mano mischiare il composto fino a creare una crema liscia ed omogenea. Versare la ganache sopra al guscio di cocco e quindi lasciar raffreddare in frigo. 
Rapidissima e buonissima nella sua semplicità. Ci vedrei bene anche delle tortine monoporzione. Aggiungo solo che questa quantità di ganache va bene per una tortiera non molto profonda, circa 2 cm. La mia era molto più profonda, circa 4 cm, e ho dovuto fare il doppio della ganache. Inoltre la prossima volta aggiungerò una noce di burro alla ganache per renderla un pochino più lucida.
Buona buona buona, non devo nemmeno dirvi che è già finita!
A presto! <3


6 commenti:

  1. Certo che è furbissima!!! :D
    Come sai ho lo stesso libro e questa pie è una di quelle che a casa mia va per la maggiore....chissà perchè ;)

    RispondiElimina