venerdì 27 marzo 2015

Cream Cheese Swiss Meringue Buttercream

Per decorare la torta della mia bimba volevo provare un frosting nuovo, che non sapesse troppo di burro. In passato avevo già visto che mischiando burro e philadelphia il gusto è nettamente migliore, ma volevo qualcosa di più leggero e quindi ho pensato di unire della meringa, magari preparata alla svizzera, in modo che gli albumi fossero cotti e completamente sicuri, dato che la torta era destinata soprattutto ai bambini.
Cercando un po' in rete ho trovato questa ricetta ed ho subito voluto provarla. Al procedimento ho però fatto una leggera modifica, conseguenza di una serie di commenti letti in rete su ricette simili, ossia il consiglio di incorporare il burro a velocità molto lenta e di montare il philadelphia prima di incorporarlo alla crema al burro.

Perciò ecco qui la mia personale versione della Cream Cheese Swiss Meringue Buttercream



Ingredienti
100g (3) di albumi
130g zucchero
142g burro, a cubetti e a temperatura ambiente
1 cucchiaino di vaniglia
113 g di Philadelphia, a cubetti e a temperatura ambiente

Procedimento
Preparare due pentolini per fare il bagno maria e portare l'acqua a bollore. Nel pentolino superiore mischiare albumi e zucchero, quindi porlo sopra al pentolino di acqua bollente per fare il bagno maria. Mischiare continuamente con una frusta a mano il composto di albumi e zucchero per circa cinque minuti, ma è meglio sempre controllare con il termometro e fermarsi quando il composto raggiunge la temperatura di 71°C. Per i dettagli (anche scientifici) della preparazione della meringa svizzera, vi consiglio il bellissimo articolo di Bressanini. Una volta raggiunta la temperatura, mettere il composto nella ciotola del Kitchen Aid ed iniziare a montare il composto portando la velocità della frusta gradualmente ad alta velocità, finché il composto raggiunge la temperatura ambiente, ci vogliono circa dieci minuti, è molto importante che il composto non sia caldo prima di incorporare il burro, altrimenti si scioglie e addio! Nel frattempo in un'altra ciotola montare il Philadelphia e lasciare a temperatura ambiente. Quando la meringa svizzera raggiunge la temperatura ambiente, mettere la frusta a K e, a bassa velocità, incorporare il burro un pezzettino alla volta: in questa fase è molto importante armarsi di tanta pazienza e procedere un pezzettino alla volta, aspettando che ogni pezzetto sia completamente incorporato prima di aggiungerne altro, e riportando il composto giù dai bordi molto spesso. Non preoccupatevi se il composto si smonta un po' e sembra disomogeneo. Se invece dovesse risultare liquido, mettete la ciotola in frigo a raffreddare per 10 minuti e poi riprendere a montare. Per consigli sulla Swiss Meringue Buttercream potete leggere qui. Dopo che tutto il burro è stato inserito, aggiungere l'aroma che preferite, aumentare la velocità al massimo e montare per tre minuti o finché la buttercream risulti ben omogenea e montata. Riportare a bassa velocità ed incorporare il Philadephia un po' per volta, quindi mischiare a media velocità per incorporare completamente.
Potete conservarla in frigo anche per dieci giorni, ma prima di riutilizzarla lasciatela tornare a temperatura ambiente e poi montatela nuovamente.
E' troppo buona!!!


2 commenti: