sabato 17 marzo 2012

Meringata scomposta alla fragola

Care amiche,
con le belle giornate della scorsa settimana, mi era proprio venuta voglia di un dolce cremoso e non troppo pesante, voglia di primavera e soprattutto di fragole, un frutto che adoro!
Avevo in casa dei dischi di meringa che avevo fatto qualche tempo fa ed un po' di panna da montare in scadenza e allora... niente di meglio di una meringata! Però... non sono stata attenta e... solo troppo tardi mi sono accorta di non avere la gelatina a casa... ma ormai, la crema era quasi pronta, le fragole già tagliate... insomma, ho comunque risolto con una "meringata scomposta"! Ne è uscito un dolce al cucchiaio molto buono e delicato, col croccante della meringa che è piaciuto a tutti!


Ingredienti
250 gr panna
500 gr philadelphia
250-280 gr di fragole
150 gr di zucchero
succo di mezzo limone
meringhe (se finora avete sempre avuto problemi a farle, vi assicuro che questa ricetta è di sicuro successo!)
altre fragole per la decorazione

Preparazione
Pulite e tagliate le fragole a pezzetti, quindi frullatele. Potete decidere a questo punto se filtrarle o meno per eliminare i semini, io non l'ho fatto e non si sentono, ma va a gusti personali. L'importante è avere 250 gr di fragole frullate, se volete filtrarle fatene un po' di più.
Mettere il frullato di fragole con lo zucchero ed il limone in un pentolino sul fuoco e farlo bollire per un minuto (se volete fare una meringata classica con la crema in mezzo ai due dischi di meringa, aggiungete la gelatina precedentemente ammorbidita in acqua fredda alle fragole ancora calde, fuori dal fuoco). Quindi lasciar raffreddare a temperatura ambiente.
Montare il philadelphia per renderlo più cremoso. Montare anche la panna. Quindi incorporare poco per volta il frullato di fragole freddo al philadelphia e poi incorporare poco per volta con movimenti dal basso verso l'alto la panna montata. Se vi piace potete mettere dei pezzettini di fragole dentro alla crema.
Sbriciolare grossolanamente le meringhe ed unirle alla crema, dividere quindi in coppette e lasciar riposare in frigo fino al momento di servire.



Vi assicuro che sono buonissime, l'insieme della crema che avvolge la meringa la rende ancora più buona rispetto ad una normale meringata! Sono finite in un battibaleno!

Alla prossima!


14 commenti:

  1. Me la mangio con gli occhi questa meraviglia di meringata scomposta :-)

    RispondiElimina
  2. Se solo si potesse arrivare attraverso lo schermo ad infilare un cucchiaino nella tua coppetta, nessun'altro potrebbe godere di questa splendida bontà!!
    Molto brava!! Me la appunto e la provo!!
    Un saluto Carmen

    RispondiElimina
  3. Deliziose! Pensa che non tocco un dolce da 4 settimane!

    RispondiElimina
  4. Meravigliosa questa meringata :) davvero molto raffinata :)

    RispondiElimina
  5. ha un aspetto favoloso! E che belli i contenitori, molto japan style! :)

    RispondiElimina
  6. Dev'essere favolosa....!!!!!

    RispondiElimina
  7. Bisogna dire, che è proprio tempo di fragole...e tu hai dato un "buon inizio" !

    RispondiElimina
  8. Che delizia queste coppette fresche e vellutate! Brava come sempre!
    baci
    laura

    RispondiElimina
  9. deliziosa solo a vederla......pensa a mangiarla...:-)
    bravissima

    ciao
    graziella

    RispondiElimina
  10. Ma che deliziaaa!! mi piace davvero molto questa ricetta, complimentoni!!

    RispondiElimina
  11. Proponi ricette straordinarie...complimenti il tuo blog è fantastico!!!!
    Chèri (aritmodimoda.blogspot.com)

    RispondiElimina
  12. Complimenti per questa meringata, per le tue torte fantastiche e per questo blog! Io sono ancora alle prime armi con la PDZ!

    RispondiElimina
  13. grazie per la coppetta!! bacione

    RispondiElimina
  14. Sembra delizioso questo dessert!! Perchè non partecipi al mio contest con questa ricetta?! Ho aperto il mio primo conteswt dedicato alle fragole...ti aspetto nel mio blog :D

    RispondiElimina