giovedì 30 dicembre 2010

Christmas Rose Cake

Carissime amiche,
negli scorsi anni lavorativi in questi giorni sono sempre stata in ferie. Quest'anno invece è un po' particolare, mi è stata assegnata la responsabilità di un'attività da svolgersi quando meno persone possibile usano il sistema informatico di cui mi occupo e quindi il completamento dell'attività è avvenuto nei giorni scorsi, il 28 e 29 dicembre. Per questo motivo mi sono presa qualche giorno di ferie prima di Natale, per poter preparare tutto il pranzo con calma, e oggi sono troppo contenta perchè ufficialmente sono in ferie fino al 9 gennaio! :D
Lunedì mattina, sfinita dal weekend natalizio, mi stavo riposando in attesa della pesante giornata seguente. E intanto chiacchieravo con mio marito, dicendo che da giovedì finalmente avremmo avuto qualche giorno per stare insieme tranquilli, e che avrei potuto dedicarmi con calma alla decorazione di qualche dolce, e che avremmo potuto organizzare qualche incontro goloso con gli amici che vediamo sempre meno, invitandoli nella nostra nuova casetta e facendo assaggiare qualche nuovo esperimento culinario: non sia mai che in casa mia si abbiano ospiti senza che sia stato preparato per loro un bel dolcetto! :P
All'ora di pranzo mio marito mi dice "allora mercoledì sera vengono Andrea e Sabrina e anche Ernesto e Sandra" ed io "come mercoledì? io LAVORO mercoledì!" e lui "sì ma stai tranquilla, vengono solo dopo cena" ed io "ma perchè mercoledì e non giovedì?" e lui "ma sai, giovedì è troppo vicino a Capodanno, meglio mercoledì..." ed io "ma... io LAVORO mercoledì! e anche martedì! Quando lo preparo il dolce???" e lui "vabè, ma basta che fai una cremina veloce!"... e il sottotitolo era "oh oh, mi sa che l'ho combinata grossa..." :x
E così, invece di riposarmi lunedì pomeriggio, sono andata a fare la spesa, ho preparato la torta, l'ho farcita e ovviamente, come tutte le volte che si tiene a fare qualcosa di bello e non si ha la calma necessaria, soprattutto mentale, non viene bene. Ancora non ho capito perchè la torta, tagliata, farcita e rivestita come sempre, stavolta è venuta tutta pendente e "slabrata"... mai successa una cosa del genere. Ancora non ho capito perchè la glassa reale, che ne viene sempre una marea, era troppo poca. Ancora non ho capito perchè la mia amata flowerpaste verde si è seccata tutta all'improvviso diventando inutilizzabile... Insomma, me ne sono successe di tutti i colori... Non scendo nei dettagli che altrimenti poi pensate che sia una pasticciona... :P Alla fine, lunedì sera ho preparato la torta fino alle 23:30, martedì ho lavorato in ufficio dalle 8 alle 19... e poi di nuovo alla torta fino alle 23:45... e infine mercoledì, se non altro il lavoro di martedì è andato bene, e quindi ho avuto la grazia di lavorare mezza giornata invece che una intera, e alla fine sono riuscita in qualche modo a completare le decorazioni e a mettere in piedi questa torta, che nella mia testa doveva essere un po' diversa, più fine ed elegante, ma la fretta non porta mai a nulla di buono e quindi anche stavolta mi accontento... ringraziando mio marito per la sua comprensione e il suo sostegno... soprattutto nel lavare la marea di piatti e attrezzini vari che ho sporcato! :P


La base della torta è la torta Moretta di Michela, è la prima volta che la preparo, nella mia continua ricerca di una base al cioccolato "come dico io". Questa non è male, ma ancora non è riuscita a conquistarmi completamente... vorrà dire che la ricerca continua... :P

Ingredienti
4 uova
200 gr di zucchero
200 gr di farina
circa 50 gr di cacao amaro
100 gr di burro
circa 50 gr di latte
1 bustina lievito

Preparazione
Sciogliere il burro al microonde e lasciarlo raffreddare. Intanto montare uova e zucchero a nastro. Aggiungere il latte. Setacciare insieme farina, lievito e cacao ed aggiungerli al composto. Infine incorporare il burro fuso. Mettere in una tortiera da 26 cm imburrata e infarinata e cuocere in forno preriscaldato a 170° per 30-35 minuti.

Ho fatto tre quarti della dose, adatta ad uno stampo da 22 cm. Per la farcitura, la base secondo me è molto adatta, come indicato nella ricetta, ad essere farcita con nutella e panna. Ma dovendola preparare con due giorni di anticipo, temevo che la panna all'interno non reggesse e così ho optato per una crema pasticcera al cioccolato con l'aggiunta di pralinato, davvero buonissima, che si sposa benissimo con la bagna all'amaretto di Saronno che ho utilizzato.



Le decorazioni sono in glassa reale ed in fondente, il bordo è fatto con la tecnica del garrett frill. I fiori sono delle Christmas Rose con agrifoglio verde ed edera rossa, se volete nei prossimi giorni posto il passo passo della Christmas Rose: nonostante fossi super indaffarata e impiastricciata, non potevo non fotografare i vari step solo per voi ;)


Con questa torta partecipo al Contest Dolcezze di Natale 2010 di Dolci di Chiara, se vi piace potete iscrivervi gratuitamente e votarmi ;)
clicca qui per maggiori info


Al prossimo dolce, spero la prossima volta di poter lavorare con calma... marito permettendo... :P
Tantissimi auguri di buon anno a tutti!



E dopo un anno... questa torta è stata pubblicata sul primo numero della rivista Cake Design! :D

19 commenti:

  1. Secondo me è venuta benissimo, sei sempre molto brava e penso che tu debba essere assolutamente soddisfatta.
    Non vedo l'ora di vedere il passo passo delle Christmas Roses!
    Complimenti come sempre,
    Elisa

    RispondiElimina
  2. wow Sara, complimenti, è stupenda!!!!! Augurissimi!!

    RispondiElimina
  3. Ma è stupenda sara!! che dici!! bellissima!!
    Tantissimi Auguri per un felice 2011
    baci Anna

    RispondiElimina
  4. Ma è superbella!! Complimenti, farai sicuramente un figurone!
    Buona fine e buon inizio....goloso!
    Baci

    RispondiElimina
  5. E te pareva che il maritino non ti organizzava il lavoro culinario ;)))) Meno male che fai meraviglie! Questa torta è stupenda!!!
    Buon anno mia cara e goditi le ferie!!!

    RispondiElimina
  6. La tua torta è splendida e perfetta.
    Ne ho dovuta preparare una mercoledì nelle tue stesse condizioni: in fretta e furia e con la bambina attaccata alle gambe che voleva attenzioni continue. COme per te, mio marito è venuto in mio aiuto, non per la bimba, ma proprio per la torta.
    Auguroni di un sereno 2011-

    RispondiElimina
  7. Sara, come fai a dire che la torta doveva venire diversamente? A me sembra perfetta...
    Un bacione ed auguri per un 2011 ricco di sorprese positive :-)

    RispondiElimina
  8. tesoro nonostante la fretta la torta è bellissima ricca di dettagli e perfetta in tutto quindi per me questa torta è splendida cosi!!!bacioni grandi carissima e mille auguri per un magico 2011,imma

    RispondiElimina
  9. i complimenti sono pochi per questa torta , sei troppo brava! Buon anno

    RispondiElimina
  10. Auguri di un lieto e sereno anno nuovo. da me ale.

    RispondiElimina
  11. Ma dai che è bellissima,AUGURI!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  12. E' bellissima, anche se noncissima Sara è come te immaginavi, è bellissima perchè l'hai fatta tu, dolcissima Sara.
    Buon Anno a te e famiglia!
    tamy

    RispondiElimina
  13. Complimenti Sara,nonostante le disavventure la torta è bellissima.Tanti auguri di buon anno!!!

    RispondiElimina
  14. Tanti auguri per un Felice Anno Nuovo a te e famiglia!

    RispondiElimina
  15. Sara, per la torta, non ci sono parole ;-)
    Sei sempre bravissima
    Tanti auguri per un anno fantastico.
    Qui siamo nel 2011 ormai da oltre un'ora
    Bacioni a te ed a Stefano

    RispondiElimina
  16. Happy New Year ♥
    Moltissimi Auguri
    per uno splendido 2011

    RispondiElimina
  17. Buon anno nuovo! molto bella la tua torta natalizia! anche il tronchetto è delizioso :P

    RispondiElimina
  18. Ciao, volevo farti i complimenti per i tuoi dolci, sono davvero bellissimi e golosissimi. Un saluto e se ti va passa a trovarmi

    RispondiElimina
  19. Complimenti! Sei bravissima! Complimenti per tutte le tue bellissime torte!

    RispondiElimina